«Ricordo Maurizio giovane e brillante assistente di chirurgia». Fabrizio Cristofari non può e non vuole nascondere la commozione. Maurizio Turriziani era un punto di riferimento per tutti, non soltanto nell'ambiente medico.

Stamattina alle ore 10, nella chiesa della Madonna della Neve, saranno celebrati i funerali. Urologo di primo livello, professore, amante della scienza e della cultura: una persona poliedrica Maurizio Turriziani. Ma soprattutto un uomo vero, forte, generoso, gentile, intelligente, ironico. Faceva la differenza. In ogni contesto. Fabrizio Cristofari, presidente dell'ordine dei medici, spiega: «Ne ho apprezzato le qualità professionali dappertutto, da Alatri a Frosinone. È stato un pioniere dell'urologia moderna. Per non parlare dell'impegno nel campo della terapia del dolore.

Ma lui era anche una persona di straordinaria cultura, con una vivacità intellettuale fuori dal comune. Sempre attento, sempre proiettato all'innovazione. Ma è sul piano umano che ha lasciato un segno indelebile: per la sua capacità di relazionarsi, di condividere, di motivare, di confrontarsi, di sorridere, di confortare. Mancherà a tutti».

Maurizio Turriziani, oltre all'impegno medico, è stato l'ideatore e l'organizzatore delle Giornate della Scienza. Ma anche coordinatore dello staff medico del Frosinone calcio. Con il presidente Maurizio Stirpe un'amicizia fortissima. È stato anche consigliere comunale nel capoluogo.

L'ex sindaco Michele Marini lo ricorda così: «Un galantuomo. Ho avuto la fortuna di conoscerlo da ragazzo, quando lui era il mio medico di famiglia. Una persona squisita, splendida, oltre ad un professionista inarrivabile. Come consigliere comunale si è distinto per l'impegno sul versante della cultura. È stato l'ideatore delle Giornate della Scienza, un appuntamento fantastico.

Ma non solo: penso alla sua idea del polo scientifico di Frosinone. Una di quelle persone che lascia il segno».
Maurizio Turriziani ha affrontato con determinazione, coraggio e serenità un male incurabile. Guardando costantemente avanti. Aveva 68 anni. La notizia della sua morte si è diffusa immediatamente, non soltanto nel capoluogo. In tantissimi hanno voluto partecipare il loro dolore alla famiglia. Alla moglie, la dottoressa Sandra Spaziani, ai figli Ilaria e Nicola. La semplicità e la serenità erano le caratteristiche principali di Maurizio Turriziani. Con le quali è entrato nel cuore di tutti. Nella vita quotidiana delle persone. E nei ricordi. Indelebili