Scoperto e smantellato un giro per la vendita clandestina di anabolizzanti e steroidi. Nei guai sette persone, ritenute responsabili del giro stesso, e tre palestre della provincia. 

L'operazione 

In data odierna personale della compagnia carabinieri di Alatri ha dato esecuzione ad un decreto di perquisizione locale e personale emesso dalla procura della Repubblica di Frosinone a carico di sette soggetti, tutti ritenuti responsabili di aver commercializzato e/o procurato ad altri, attraverso canali diversi dalla farmacia o altre strutture abilitate, sostanze o farmaci vietati (anabolizzanti e steroidi) al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti nelle gare di body building.

Nella circostanza le perquisizioni sono state estese a tre palestre che operano in provincia e uno dei decreti emessi è stato eseguito unitamente a personale della Guardia di Finanza di Frosinone. Per l'esecuzione delle attività sono stati impiegati 40 militari del comando provinciale di Frosinone e 6 unità del Nas di Latina.