E' un uomo, di cui si ignora ancora l'identità, la persona tranciata da un treno Intercity intorno alle 14.30 di oggi. Il fatto è avvenuto a un centinaio di metri dal binario 1 della stazione di Campoleone in direzione Cisterna di Latina dove il convoglio è rimasto fermo bloccando di fatto qualsiasi collegamento della tratta Roma - Formia - Napoli.

Sul posto le forze dell'ordine che stanno cercando, attraverso le testimonianze, di comprendere se si sia trattato di un drammatico incidente o di un suicidio. Sul posto la polizia di stato di Cisterna di Latina, il personale Rfi e l'Ares 118. Il traffico ferroviario risulta al momento completamente congestionato con migliaia di persone che sono ferme sui binari della stazione di Campoleone o sui treni fermi nelle campagne. Si parla di ore di ritardo e già molte corse saltate.

Un Intercity è fermo sui binari tra Roma e Latina, prima della stazione di Campoleone: ha investito una persona. La segnalazione arriva dai pendolari, tanti anche ciociari, che si trovano sui vagoni fermi in mezzo alla campagna. L'Intercity è il Roma-Reggio Calabria. Sul posto ci sono le forze dell'ordine per i rilievi. I ritardi sulla circolazione dei treni nella provincia pontina sono oltre l'ora di attesa. I fatti sarebbero accaduti intorno alle 14,30. 

Questa la nota di Trenitalia: "Napoli, via Formia: dalle 14.45 circolazione ferroviaria sospesa fra Campoleone e Cisterna di Latina per l'investimento di una persona. In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario. I treni potranno subire ritardi fino a 120 minuti, variazioni e cancellazioni".

Proprio domenica, a causa di un treno merci deragliato a Zagarolo era stata chiusa la linea ferroviaria Roma-Cassino. E, ancora oggi, si registrano disagi per i pendolari ciociari, e non solo, che ogni giorno percorrono quella tratta. 

di: La Redazione