Era ad allenarsi in una palestra nella parte bassa del capoluogo. Stava facendo i pesi quando è stato colto da malore. È caduto e ha battuto la testa. Emorragia cerebrale, ieri sera, per un giovane di Frosinone, L.C., 24 anni tra qualche giorno. Subito soccorso dalle persone che erano nel centro fitness.

Tempestivi anche i soccorsi del personale medico arrivato con l'ambulanza. Il ragazzo è stato accompagnato all'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone dove è stato immediatamente preso in cura. Sono intervenuti, inoltre, i carabinieri, come da prassi in queste circostanze. Vista la gravità delle lesioni riportate, i medici hanno disposto per il giovane il trasferimento al Policlinico di Tor Vergata.

La ricostruzione
Erano da poco trascorse le 20. La palestra era piena. Il ventiquattrenne si trovava nella sala dei pesi. A un certo punto si è sentito male, avrebbe detto di avvertire un giramento di testa. Si è alzato. Il tempo di dire che stava accusando un malore e ha perso i sensi, battendo la testa. Tempestiva la telefonata al 118, mentre il titolare, gli istruttori, i fisioterapisti e tutto lo staff della palestra si sono subito attivati per soccorrerlo.

Pochi istanti ed è arrivato anche il personale medico. Il ventiquattrenne era incosciente. Incredulità e sconcerto fra i tanti presenti, numerosi a quell'ora. L'arrivo delle sirene ha richiamato anche l'attenzione dei residenti, che si sono precipitati davanti al centro fitness. Tutti in apprensione per il frusinate che poco prima si stava allenando, come fa spesso durante la settimana.

Dopo le prime cure prestate sul posto è stato trasportato con l'ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale del capoluogo in gravi condizioni. Qui i medici hanno riscontrato un'emorragia cerebrale. Nella tarda serata è stato disposto il trasferimento d'urgenza, con l'elicottero dell'Ares 118, al policlinico Tor Vergata.