Attivato lo "Sportello del Lavoro", dopo un accordo tra amministrazione e "Umana" (agenzia per il lavoro che conta134 filiali in tutto il territorio nazionale). La novità verrà presentata martedì alle 12 presso la Sala ex consiliare. Lo "Sportello Lavoro" è un servizio innovativo che contribuirà a dare una risposta concreta e gratuita ai giovani che cercano il primo impiego, ai disoccupati e inoccupati oltre che alle imprese.

A tutte quelle categorie quindi che, in un periodo di grave crisi economica, hanno la necessità di cercare e dare lavoro.
La ricerca autonoma ed attiva di lavoro da parte del cittadino è l'obiettivo primario dello "Sportello Lavoro" che fornirà una consulenza personalizzata. Fra le attività previste dallo Sportello, si inseriscono anche i "Laboratori del Lavoro", ideati per aiutare le persone ad inserirsi e promuoversi in modo efficace sul mercato del lavoro. I cittadini saranno guidati all'inserimento lavorativo realizzando un proprio curriculum e preparati ai colloqui di lavoro con simulazioni o insegnando loro un miglior utilizzo dei canali più efficaci di ricerca.

Le reazioni
Soddisfatti il sindaco Daniele Natalia ed il consigliere subdelegato al personale Luigi Pietrucci. «Abbiamo sentito la necessità di dare risposte concrete ai cittadini ed agli imprenditori andando ad incidere su quello che è un tema fondamentale come il lavoro». «L'attivazione dello "Sportello Lavoro" con "Umana" si inserisce nell'am bito di quelle politiche attive del lavoro che questa amministrazione vuole portare avanti. Grazie ad iniziative del genere puntiamo a far convergere domanda ed offerta creando così una rete virtuosa tra cittadini ed imprese che possa combattere la disoccupazione.
Ci teniamo inoltre a sottolineare che la bontà dell'operazione è dovuta anche al fatto che l'attivazione dello Sportello non avrà costi per l'Ente e sarà totalmente gratuito anche per i cittadini che vorranno usufruirne». Lo "Sportello Lavoro" sarà aperto al pubblico dal 28 marzo per due giovedì al mese dalle 9 alle 13 presso la Sala ex consiliare del Comune di Anagni.