Vandali inarrestabili distruggono di tutto a scapito della cittadinanza. Il Comune di Ferentino ha realizzato varie staccionate di legno in luoghi diversi della città, dal centro storico alle periferie, a beneficio del decoro e dell'estetica sicuramente migliorata. In più punti purtroppo la mano pesante dei vandali ha distrutto parzialmente i lavori. Gli ultimi atti vandalici perpetrati da ignoti sono affiorati in questi ultimi giorni nell'area del parcheggio "Martellina". Nel versante superiore del parking che si rende particolarmente utile, a ridosso della scala metallica che accompagna i pedoni in piazza Valeria Procula e in piazza Matteotti, è stata distrutta la staccionata.

Si tratta di azioni vandaliche praticate da giovani incivili oppure, non da escludere, da eventuali tossici, magari per appartarsi al di là della palizzata che delimita il passaggio pedonale da un viale verde che si snoda ai piedi delle mura ciclopiche sfociando a Porta Sant'Agata. Anche in altri posti della città sono state danneggiate le recinzioni lignee, per esempio nei giardinetti di Pareti e non solo. Intanto negli ultimi giorni sono stati notati a Ferentino alcuni operai impegnati nella sostituzione delle telecamere della videosorveglianza comunale. Chissà che l'occhio elettronico, da tanti cittadini invocato, non entri presto in azione?