Aperto il cantiere per la tanto attesa messa in sicurezza della Casilina. L'investimento previsto è di oltre 402.000 euro. Si stanno realizzando interventi di ripristino del piano viabile in tratti saltuari, dal chilometro 99 al chilometro 107. Oltre alle opere curate dall'Anas, parallelamente il Comune provvederà al potenziamento della pubblica illuminazione con l'installazione di pali aggiuntivi non lontano dall'incrocio con la bretella che conduce al casello autostradale.In particolare, l'illuminazione sarà potenziata nel tratto dove si trova il ponticello e dove c'è una semicurva e la strada si restringe. Proprio questo è il tratto più disastrato: buche profonde e pericolose che costringono gli automobilisti a spostarsi verso il centro della carreggiata aumentando i rischi di collisione.

Le piogge dell'inverno hanno reso l'asfalto ancora più pericoloso, scavando e ingrandendo ulteriormente le buche. Fra l'altro, i tratti più disastrati sono quelli in prossimità degli incroci o dove la carreggiata si restringe, insomma quelli in cui il rischio di incidente è più alto. E infatti se ne registrano molti proprio nei punti particolarmente critici, dove l'asfalto è maggiormente sconnesso. Ora finalmente il manto stradale sarà risistemato: verrà grattato lo strato superficiale e ripristinato il tappeto in modo uniforme, rendendo la Casilina più sicura per tutti quelli che la percorrono ogni giorno.