La scorsa notte a Piglio i militari del Norm della Compagnia di Anagni, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato per "detenzione illecita di 'sostanze stupefacenti" L.T., un 43enne di Anagni, con pregiudizi di polizia specifici. L'uomo, alla guida della propria autovettura, resosi conto dell'imminente controllo da parte dei militari operanti, ha gettato dal finestrino un borsello, dandosi alla fuga.

Il borsello, immediatamente recuperato dai militari, conteneva 9 involucri di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" per un peso complessivo di 3,20 grammi. Qualche ora dopo, lo stesso è tornato sul posto per recuperare lo stupefacente ma ha trovato i militari che lo stavano aspettando per arrestarlo. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire la somma di euro 185,00, provento dell'attività delittuosa, mentre la successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire materiale atto al confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. L'arrestato è stato tradotto presso propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.