Un ragazzo di circa trent'anni, della zona, stava percorrendo la statale 630 in direzione Formia, quando è finito con l'auto, una Jeep Renegade, sul guardrail appena installato nei pressi della nuova rotatoria che sorge sulla superstrada Cassino – Formia nel comune di San Giorgio a Liri. L'automobilista, per fortuna, non avrebbe riportato gravi ferite nell'impatto, ma la vettura è rimasta bloccata sul guardrail con la parte anteriore.

Il sinistro, avvenuto intorno alle ventidue, riaccende i riflettori, per la verità mai spenti, sulla pericolosità della superstrada Cassino – Formia: è di appena qualche giorno fa lo schianto, avvenuto proprio nello stesso tratto, tra un centauro, subito dopo elitrasportato all'Umberto I di Roma, e un automobilista.

Incidenti all'ordine del giorno ormai, proprio mentre in paese si parla della necessità o meno di uno spartitraffico che separi le corsie, come prevede un progetto dell'Astral, ma che non piace a molti cittadini e amministratori, visto che il tratto è considerato "urbano".