Operazione antidroga "Il Colombiano", accolta l'istanza degli avvocati. In quattro (Bruno Bayram, David Miele, Davide Monaco e Alessandro Gargano) sono ora ai domiciliari. Il tribunale del Riesame ha concordato con le tesi delle difese (rappresentate dagli avvocati Mariano Giuliano, Eleonora Rea, Sandro Salera e Paolo Marandola) e ha disposto la misura meno afflittiva per quattro dei quindici coinvolti (12 quelli arrestati) nella maxi inchiesta coordinata dalla Dda di Roma e condotta a quattro mani da carabinieri e polizia.

Dodici in totale le persone residenti tra S. Elia e S. Apollinare risultate destinatarie di un'ordinanza di custodia (tra carcere e domiciliari): differenti ruoli e strategie delineati dagli inquirenti che hanno descritto flussi di droga continui, anzi in costante aumento.