Riflettori puntati sulla costruzione della scuola innovativa che appare sempre più vicina. Continuano gli incontri che il sindaco Roberto De Donatis sta avendo con l'architetto Renzo Piano. Ieri mattina il primo cittadino è stato accolto a Palazzo Giustiani, a Roma, dal senatore a vita, dal suo gruppo di lavoro "G124", dall'architetto Massimo Alvisi, dall'ingegner Maurizio Milan e da Roberto Marino, capo dipartimento di "Casa Italia" per confrontarsi sui prossimi passi da compiere per la realizzazione dell'ambizioso progetto.

Contento per l'esito dell'incontro il sindaco De Donatis. «È stato fatto un ottimo lavoro -ha detto al termine dell'incontro- Sono molto soddisfatto perché il progetto è ben oltre il definitivo. Abbiamo fatto il punto della situazione dei tre lotti di progetto. Riguardo all'area, ho informato del ricorso al Consiglio di Stato, ma anche che già abbiamo il rigetto della sospensiva all'ordinanza di sgombero del mattatoio e tutti si sono mostrati entusiasti per la sentenza del Tar. Il 6 aprile il progetto verrà presentato dall'architetto Renzo Piano e dal ministro dell'istruzio ne Mauro Bussetti nel corso grande appuntamento "Futura", che pone al centro il mondo della scuola e che si terrà a Genova nei prossimi mesi».

Quanto ai tempi, De Donatis spiega: «Siamo ormai in dirittura d'arrivo. È prevista una visita del senatore Piano a Sora prima dell'estate perché vuole esserci durante la fase dei demolizione del mattatoio e della partenza ufficiale della realizzazione della scuola». Si attende quindi che il senatore a vita torni in città per dare personalmente il via alla costruzione del suo "gioiello".