Ieri sera ad Alatri, i militari della locale Stazione, hanno arrestato un 28enne del luogo, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, in esecuzione del provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Frosinone, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto. Il provvedimento è scaturito a seguito di una specifica richiesta, inoltrata dai militari operanti, per le inosservanze agli obblighi imposti allo stesso nella precedente misura.

L'uomo, già sottoposto ai domiciliari per i reati di "rapina aggravata in concorso e lesioni aggravate" (commessi a Frosinone il 20 luglio del 2018 ai danni di un uomo al quale avevano sottratto 100 euro dopo averlo malmenato), lo scorso 2 marzo si era allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione, ed era stato arrestato dai militari del N.O.R.M. Aliquota Radiomobile per il reato di "evasione". Ad espletate formalità di rito il 28enne è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.