Nel tardo pomeriggio di ieri i militari della Stazione Carabinieri di Veroli a conclusione di articolata attività info - investigativa scaturita a seguito dei recenti furti commessi nel centro di Veroli, individuano e deferivano alla competente autorità giudiziaria per il reato di ricettazione B.P. 34enne di Veroli, senza precedenti penali.

Nel corso di una perquisizione domiciliare i militari operanti rinvenivano numerosi oggetti proventi di furto avvenuti tutti negli anni scorsi nel territorio verolano. La refurtiva è composta da svariati oggetti sacri asportati dalla Chiesa di San Michele Arcangelo a seguito di furto avvenuto a novembre del 2018. Nonché da ulteriori oggetti riconducibili a una decina di furti avvenuti nel medesimo centro dal 2015 ad oggi.  Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di restituire i numerosi oggetti rinvenuti ai legittimi proprietari