L'11 marzo sarà aperto il cantiere per l'ampliamento del metanodotto in località Serre Porroni. Saranno realizzati 1.800 metri di rete a servizio delle cento famiglie residenti nella zona. La notizia è stata confermata ufficialmente nell'assemblea pubblica svoltasi presso l'edificio polivalente di viale Umberto I. I cittadini hanno incontrato gli amministratori e i tecnici della "2I Rete Gas" cui hanno rivolto domande prendendo tutte le informazioni utili per gli allacciamenti alla realizzanda rete.

Gli utenti avranno l'opportunità di collegarsi al metanodotto spendendo 200 euro più Iva, somma ridotta rispetto a quella prevista aderendo all'offerta entro la fine dell'anno. Diverse domande sono state poste agli amministratori e ai tecnici dai cittadini intervenuti che, in occasione dell'assemblea, hanno avuto modo di chiarire ogni dubbio e acquisire informazioni circa il nuovo servizio. Il progetto di ampliamento della rete del gas metano che partirà dalla contrada a più alta densità abitativa, interesserà altre due zone: Succurre Miseris-Colle Santa Maria e Carlo Alberto Dalla Chiesa nel centro storico.

L'intervento rappresenta sicuramente un risultato importante perseguito con determinazione dal sindaco Roberto Zeppieri e dall'assessore ai lavori pubblici Enzo Guglielmi che oltre ad assicurare il servizio si sono attivati per garantire allacci economici. Oltre ai chiarimenti forniti in occasione dell'assemblea, gli interessati posso comunque chiedere informazioni alla società "2 I Rete Gas" contattando il numero verde 800.997.710 oppure i tecnici ai numeri 0775.0209.949 e 0775.029936.