Le sue condizioni sono state definite stabili ma l'attenzione è alta. Il diciassettenne di Aquino, coinvolto nello schianto avvenuto sabato notte in via Santa Scolastica è ancora in prognosi riservata a Roma e l'intera comunità è in attesa di buone notizie. Il ragazzo era in compagnia del fratello e di altri tre amici: si trovava su una Citroen C3, lungo via Santa Scolastica la parallela interna che collega Villa Santa Lucia a Cassino quando improvvisamente l'auto ha perso stabilità.

Per cause ancora in fase di accertamento, la vettura dopo aver urtato contro il muretto di recinzione di una villetta avrebbe impennato per poi riassestarsi sulla strada. Una manovra costata, però, davvero molto al diciassettenne, l'unico dei cinque passeggeri ad aver riportato una ferita importante alla testa: trasferito con urgenza a Roma, è stato operato per poter eliminare l'ematoma provocato proprio dall'urto contro il montante della vettura o comunque contro una parte in metallo.
Negativi i risultati dei test alcolemici e di quelli eseguiti al conducente per fugare ogni dubbio sull'assunzione di alcol o droghe.