Attivo il nuovo servizio di raccolta degli oli esausti ad Aquino. I raccoglitori sono stati posizionati nei giorni scorsi in via San Costanzo, piazza Paolo VI, via Aldo Moro, via Risorgimento e nelle condrade Filetti e Valli (vicino alla chiesa sacro cuore). Prossimamente verranno installati in altre zone. Un nuovo servizio che ottimizza, nel pieno rispetto dell'ambiente i già elevati, certificati e riconosciuti, standard di qualità di differenziata del Comune di Aquino, guidato dall'amministrazione del sindaco Libero Mazzaroppi.

A seguito dell'atto deliberativo proposto dal delegato all'Ambiente, il presidente del consiglio Maurizio Gabriele, sono a disposizione dei cittadini aquinati, una serie di punti di raccolta dell'olio alimentare esausto (ossia quello utilizzato in cucina). «La BiofarOil e il Comune di Aquino, in collaborazione, hanno attivato questo nuovo servizio dichiara Gabriele allo scopo e con il fine di intercettare questo particolare rifiuto che, come noto, se non smaltito in maniera corretta e nel rispetto della norma, può arrecare notevoli danni ambientali. È importante credere in questa nuova e importante opportunità».