Ruba un'auto e viene usata come ariete per sfondare l'ingresso di un negozio di Ferentino per potervi fare razzia. A distanza di poco più di un anno i carabinieri del Comando stazione di Ferentino, guidati dal maresciallo Raffaele Alborino, coordinati dal capitano Camillo Giovanni Meo, a conclusione di attività investigativa in seguito al furto perpetrato il 17 dicembre 2017 in un noto negozio di piante e fiori sulla Casilina sud interna a Ferentino, hanno identificato un trentatreenne di Frosinone che è stato denunciato per ricettazione e furto aggravato

L'uomo è già censito per reati specifici. Nell'ambito delle indagini i carabinieri si sono serviti anche dell'ausilio delle telecamere di videosorveglianza. Per cui i militari hanno acquisito elementi di colpevolezza nei confronti del frusinate il quale, secondo le indagini, il 17 dicembre 2017, alla guida di un'auto risultata oggetto di furto a Frosinone, l'avrebbe utilizzata a mo' di ariete per la spaccata della vetrina del negozio. Una volta entrato, l'uomo si sarebbe appropriato della somma contante di 300 euro circa contenuti nel registratore di cassa.