Lotta a chi non fa la differenziata e scarica i rifiuti sulle strade. I carabinieri di Arpino hanno multato un cittadino originario del Marocco di 39 anni, residente a Casalvieri. L'uomo è stato multato per "abbandono di rifiuti non pericolosi" in una località di proprietà comunale.

Nei giorni scorsi, durante un normale servizio sul territorio di Arpino, i carabinieri della locale stazione hanno scoperto una sorta di discarica abusiva con oltre un metro cubo di rifiuti gettati in una scarpata. Al termine delle indagini hanno individuato quale autore dell'abbandono di rifiuti il marocchino.

Peraltro l'uomo era già stato denunciato nel 2013 dai carabinieri di Casalvieri per aver bruciato materiale plastico e di gomma provocando l'emissione di fumi densi e maleodoranti. Oltre alla multa di 600 euro, gli è stata imposta l'immediata bonifica dell'area.