Questa mattina, a Morolo, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di attività info-investigativa, hanno denunciato per furto aggravato un 32enne di Frosinone, già censito per reati specifici.

In seguito ad una denuncia presentata nei giorni scorsi dal titolare di due lavanderie site a Ferentino e Morolo, i militari hanno eseguito una serie di appostamenti e verifiche che hanno permesso di scoprire come l'uomo, nell'arco di quindici giorni, avesse effettuato ben sei furti a danno delle stesse attività. Secondo quanto ricostruito, il 32enne, di notte, dopo aver forzato gli accessi, si introduceva negli esercizi commerciali e, dopo aver divelto il registratore di cassa o il distributore automatico di bevande, si impossessava del denaro ivi contenuto. L'ammontare della cifra sottratta dal 32enne è, complessivamente, di 600 euro.