Cantieri aperti nelle scuole del territorio. Dopo la Valente, in programma interventi alla Caio Mario, al Crocifisso, a San Giuseppe le Prata e a Passeggiata San Giuseppe. Tante le opere già eseguite o in programma. Quasi quattro milioni di investimenti, finanziati sia dalla Regione Lazio che dal bilancio comunale, per migliorare il patrimonio immobiliare scolastico, rendendolo più efficiente e soprattutto più sicuro attraverso il rispetto di una serie di adeguamenti previsti negli anni dalla legislazione nazionale. Molti interventi hanno già riguardato quasi tutti gli edifici dell'infanzia e della scuola elementare, presenti sul territorio comunale.

Gli interventi
In particolare, sono stati adeguati gli impianti elettrici, termici ed idraulici delle scuole elementari del Giglio, di Casamari e di Colleberardi. Come pure la palificazione della scuola media Caio Mario. Proprio alla scuola media del Giglio sono previsti lavori di consolidamento statico e di efficientamento energetico, grazie a due finanziamenti regionali per un importo complessivo di 1.600.000 euro. Nella scuola del Crocifisso, sono pronti a partire importanti lavori di efficientamento energetico, grazie ad un finanziamento regionale di circa 400 mila euro.
Anche in via Passeggiata San Giuseppe (ex convento dei Cappuccini) si interverrà con lavori di efficientamento energetico, grazie ad un finanziamento regionale di circa 700 mila euro.
Non ultime, le scuole di Santa Francesca e San Giuseppe le Prata per le quali sono previsti interventi di adeguamento dell'impianto antincendio.

La parte più importante di tali investimenti riguarda la scuola elementare Valente (Veroli centro) che proprio in questi giorni ha visto l'inizio dei lavori di consolidamento stativo per un appalto complessivo di oltre un milione di euro (1.200.000 euro). «Una programmazione costante – ha dichiarato il sindaco Simone Cretaro – con la quale la nostra amministrazione dimostra sensibilità ed attenzione massima alle problematiche della scuola. La nostra priorità è portare avanti progetti e realizzare interventi».