Nel corso della mattinata a Veroli i carabinieri della locale stazione, a seguito di accertamenti per frenare il fenomeno della dispersione scolastica, hanno denunciato due coniugi di Veroli, di 50 e 45 anni, per "inosservanza dell'obbligo dell'istruzione obbligatoria dei minori.

I due, già censiti per reati contro la persona, si erano resi responsabili della mancata frequenza della scuola dell'obbligo da parte del proprio figlio minorenne, relativa all'anno scolastico in corso.