Aveva abbandonato in strada, ad Anagni, due sacchi di plastica contenenti rifiuti. Carta, plastica e rifiuti solidi organici abbandonati da uno dei tanti "furbetti"  ma a questo è andata male. L'uomo, un 43enne del luogo, incensurato e titolare di una pizzeria, è stato rintracciato e denunciato dai carabinieri del locale comando stazione, per il reato di abbandono di rifiuti. Nello specifico, i militari hanno rinvenuto, all'interno dei sacchi, diversi scontrini con l'intestazione del locale commerciale del "furbetto" e lo hanno così "incastrato".

Al 43enne è stata anche intimata l'immediata rimozione dei rifiuti lasciati in stato di abbandono, nonché la contestuale consegna della documentazione attestante l'avvenuto smaltimento.