Continuano senza sosta i servizi dei carabinieri della Compagnia di Colleferro finalizzati alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di droga. I militari della Stazione di Labico hanno arrestato un 17enne del posto, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei quotidiani servizi, i carabinieri hanno controllato il baby pusher mentre si aggirava in atteggiamento sospetto lungo le vie del centro cittadino e, dalle sue tasche, sono spuntate sei dosi di hashish - per un peso complessivo di 10 grammi - pronte per essere spacciate.

Gli accertamenti sono poi proseguiti nell'abitazione del giovane, dove gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto altri 60 grammi di "fumo" e un bilancino di precisione. Il 17enne è stato portato a Roma, nel Centro di Prima Accoglienza per Minori di via Virginia Agnelli.

All'esito del giudizio che si è tenuto al Tribunale per i Minorenni, l'attività dei carabinieri è stata convalidata e il pusher minorenne è stato costretto a rimanere nel Centro di Prima Accoglienza.