Continua senza sosta il lavoro repressivo degli agenti della Squadra Mobile di Frosinone e dei militari del Gruppo della Guardia di Finanza del capoluogo. Dopo l'arresto dell'incensurata ed insospettabile commerciante sorana, avvenuto a Fontana Liri lo scorso 24 gennaio, nel pomeriggio di ieri è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un soggetto ciociaro per violazione alla normativa sugli stupefacenti.

Il destinatario dell'ordinanza, adottata dal Giudice delle indagini preliminari presso il Tribunale  di Cassino, è stato rintracciato a Ceprano e, dopo le formalità di rito, è stato ristretto agli arresti presso il proprio domicilio.

Questa ulteriore operazione conferma  l'incessante e continua attività di contrasto al diffusissimo fenomeno dello spaccio di stupefacenti.