Assolti perché il fatto non sussiste dall'accusa di abuso di ufficio l'ex Sindaco del Comune di Fiuggi Fabrizio Martintied altri 4 ex assessori che facevano parte della Giunta, difesi dagli avvocati Sandro Salera e Paolo Marandola

Tutto nasce dagli esposti di un imprenditore della città di Fiuggi, Giovanni Giorgilli, che si lamentava del fatto che, con una delibera di giunta municipale, i 5 imputati avevano concesso l'area dell'ex campo sportivo di Fiuggi (area particolarmente appetibile dal punto di vista turistico in quanto molto ampia, ricadente nel centro della città e dotata di una tensostruttura per organizzare eventi con capienza di circa 5000 posti) in via diretta e senza espletamento di alcuna gara pubblica ad una società, ignorando invece le richieste di concessione dell'area stessa già presentate dal Giorgilli e dalle società a lui riconducibili.

Veniva formulato quindi il capo di imputazione per abuso d'ufficio in quanto la Giunta avrebbe volutamente avvantaggiato la società a cui l'area era stata concessa (e secondo la versione dei denuncianti "vicina" all'Amministrazione) arrecando un grave danno al Giorgilli e alle sue società dal momento che era stato loro impedito di partecipare alla procedura ad evidenza pubblica, e di incassare i guadagni derivanti dagli eventi che avrebbero potuto organizzare sull'area in questione.

Il Giorgilli, unitamente alle sue società, si costituiva parte civile chiedendo un risarcimento dei danni quantificati in oltre 1 milione di euro. All'esito di una lunga e complessa istruttoria, gli avvocati Salera e Marandola sono risusciti a dimostrare la perfetta legittimità dell'operato degli amministratori e l'infondatezza delle accuse mosse.

Il collegio penale di Frosinone (Presidente Dott. Farinella) ha dunque assolto tutti gli imputati perché il fatto non sussiste. Novata giorni per le motivazioni.