Stava scontando una pena ai domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti ma, incurante di quanto disposto dal giudice, si intratteneva con alcuni pregiudicati. A scoprire le "cattive" frequentazioni dell'uomo gli agenti del commissariato di Frosinone. I poliziotti, nel corso di alcuni controlli, hanno notato la presenza dei pregiudicati insieme al condannato e così per lui, un 28enne originario della Romania, si sono aperte le porte del carcere. 

Ad eseguire l'ordine di custodia cautelare in carcere, con contestuale revoca del beneficio degli arresti domiciliari nei confronti del romeno, gli agenti della squadra volante che, nella giornata di ieri, hanno condotto il 28enne nella casa circondariale del capoluogo.