Di nuovo segnalazioni di cittadini alle forze dell'ordine. L'argomento è sempre lo stesso. Liti, schiamazzi e scontri tra immigrati a piazzale Kambo. Un altro episodio ieri pomeriggio, intorno alle 18, nella parte bassa del capoluogo, vicino alla stazione ferroviaria. Diverse le telefonate alle forze dell'ordine. All'arrivo, però, degli agenti della polizia, i profughi sono fuggiti a gambe levate. Una situazione che si ripropone spesso, soprattutto nel fine settimana.

Domenica scorsa erano stati segnalati giovani ubriachi che stavano urlando. Riflettori, dunque, sempre accesi nell'area dello Scalo. Le forze dell'ordine continuano a setacciare il territorio. Mentre il sindaco Nicola Ottaviani, anche nei giorni scorsi, ha invitato i vigili a far rispettare il divieto di entrare nelle aree giochi dei parchi pubblici agli adulti che non sorvegliano i bambini. Un modo per dare l'altolà anche ai migranti che in diverse occasioni hanno creato caos.