Arrestati a Frosinone due elementi di spicco del clan dei Casalesi, frangia "Schiavone. L'operazione è stata condotta dai carabinieri del locale comando stazione che hanno messo le manette ai polsi di G.N., pregiudicato 51enne nato e residente a Casal di Principe e R.L. 47enne, anch'egli pregiudicato, nato a Capua e residente a Castel Volturno.

I due esponenti del clan mafioso risultavano gravati dai seguenti ordini di esecuzione per la carcerazione:
- numero 154/2019 SIEP emesso in data 22 gennaio 2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Napoli, nei confronti di G.N. dovendo espiare la pena di anni 5 e mesi 4 di reclusione poiché ritenuto colpevole di reati associativi di tipo mafioso;
- numero 153/2019 SIEP emesso in data 22 gennaio 2019 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d'Appello di Napoli nei confronti di R.L. dovendo espiare la pena di anni 5 di reclusione poiché ritenuto colpevole dei reati aggravati con il metodo mafioso di turbata libertà degli incanti, trasferimento fraudolento di valori, detenzione illegale di armi e munizioni.
Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti ed associati presso la casa circondariale di Frosinone.