A lanciare l'allarme sono stati alcuni genitori che ieri, dopo l'articolo pubblicato sulle nostre colonne circa i topi a spasso in centro, hanno evidenziato come il problema sia presente anche nei pressi di alcuni istituti scolastici. Immediatamente, a farsi portavoce delle istanze giunte da alcuni cittadini sono stati i consiglieri del Pd Salera, Terranova e Petrarcone che hanno preso carta e penna e hanno scritto al sindaco.

Nella missiva indirizzata al primo cittadino si legge: «I sottoscritti consiglieri comunali Giuseppe Golini Petrarcone, Enzo Salera e Edilio Terranova, premesso che, su segnalazioni di numerosi cittadini e genitori degli alunni delle scuole primarie sono venuti a conoscenza di una diffusa presenza di ratti in città e soprattutto nelle vicinanze dei plessi scolastici comunali, chediamo: un intervento urgente al fine di effettuare una efficace attività di derattizzazione diffusa in tutte le aree urbane ein modo particolarenelle vicinanze e all'interno dei plessi scolastici frequentati da centinaia di minori e inoltre di provvedere ad una più idonea sistemazione dei numerosi carrellati perla raccolta dei rifiuti allocati molto spesso nei pressi degli edifici scolastici, che sicuramente contribuiscono al proliferare dei ratti».

Già nella giornata di sabato scorso si è reso necessario l'intervento di derattizzazione in un istituto scolastico, ma il problema non è circoscritto solo aduna zona della città, ma purtroppo è più ampio. I roditori attraversano anche piazza Labriola in pieno giorno. «Il problema è che c'è troppa sporcizia -ha spiegato una residente -. In particolare nel fine settimana, nonostante la pulizia degli addetti della ditta che ripuliscono dalle bottiglie vuote e dai resti di carta e plastica, è il pavimento che è lurido. Tra chi dà di stomaco e chi rovescia resti di alimenti o bevande». Vicino le scuole, invece, a creare disagi sembrano essere in particola modo i carrellati della raccolta differenziata.