Il sindaco Roberto De Donatis ringrazia il presidente del Consiglio dell'ordine degli avvocati di Cassino Giuseppe Di Mascio che nei giorni scorsi ha donato al Comune nuovi dispositivi informatici: tre computer, tre stampanti multifunzione, tre lettori ottici e altro materiale di cancelleria da destinare all'ufficio del giudice di pace di Sora.

Un gesto generoso, che consolida i rapporti tra il Comune e l'ordine forense, che collaborano per riavere in città la sede soppressa del tribunale. «La donazione del Consiglio dell'ordine degli avvocati di Cassino, che ringrazio per la sensibilità e la lungimiranza, rappresenta la condivisione di un modo di fare squadra e di migliorare i servizi dei cittadini - ha commentato il sindaco - e anche una buona pratica di economia circolare che nel riuso del materiale, informatico e di cancelleria, ha uno dei suoi punti fondanti».