L'inverno alza la voce. Temperature in picchiata già dalla serata di ieri e venti gelidi che, sin dalle prime ore di questa mattina, stanno sferzando gran parte della Ciociaria. L'annunciata neve, per ora, è scesa copiosa solo sui rilievi della provincia di Frosinone ma le piogge, che stanno interessando tutto il frusinate, potrebbero trasformarsi in precipitazioni nevose anche a basse quote. Quando? Secondo gli esperti già dalla tarda serata di oggi. Dalla stazione Meteorologica di Frosinone evidenziano che tra il pomeriggio e la sera di martedì 22 gennaio potrebbe verificarsi la seguente situazione: "Fiocchi a tratti misti a gragnola che scendono fino in bassa collina attorno ai 300-400metri o anche meno sulla Valle del Sacco-Frosinone con temperature positive superiori allo zero. Entro sera accumuli deboli al di sopra dei 500metri."

Intanto, la depressione che sta interessando le regioni centrali e meridionali tenderà, nel corso della giornata odierna, a dispensare precipitazioni nevose lungo la dorsale appenninica del centro, con la quota neve che proverà gradualmente a guadagnare quote di fondovalle, approfittando dell'inserimento di aria più fredda in quota previsto proprio per il pomeriggio-sera. Nel Lazio neve prevista nel Reatino e nel Viterbese a quote più basse.

In queste ore la neve continua a scendere copiosa anche sulle montagne abruzzesi al confine con la provincia di Frosinone.