Sono le 23.30 quando una donna di 37 anni, di Falvaterra, chiama il 118 perchè sta per partorire. Da Ceprano arrivano con celerità ambulanza e automedica, ma la bimba che porta in grembo ha tanta fretta di vedere la luce, troppa.  La donna dice di non reggere e dà alla luce il suo fagottino rosa di 3kg e 70 grammi nel salone di casa su una asciugamano, assistita dagli infermieri Giulio e Jolanda, dall'autista Elvira e dal medico Valentina. Tutto è bene quel che finisce bene e così mamma e figlia, in buona salute, vengono portate in ospedale a Frosinone. Non è certo il primo caso: nemmeno un mese fa, un episodio simile è avvenuto ad Acuto. 

Per il precedente di Acuto clicca QUI

Per il precedente di Torre Cajetani clicca QUI