Sora- Quando ha visto i poliziotti arrivare nel suo condominio con i cani antidroga, non ci ha pensato su due volte, ha lanciato dalla finestra del suo appartamento una borsa contenente cocaina. Ma le è andata male. Il lancio dell'oggetto non è sfuggito agli agenti che lo hanno recuperato nel giardino di una villetta antistante. All'interno della borsa c'erano ben 36 dosi pronte allo spaccio. L'autrice del gesto, una ventunenne sorana, è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il rinvenimento della droga è stato possibile grazie ad un'operazione del personale del commissariato di Sora che, con il prezioso aiuto di un'unità cinofila antidroga proveniente da Nettuno, nella mattinata di ieri, ha messo in atto una serie di controlli per il contrasto alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le verifiche hanno interessato in primo luogo un importante istituto scolastico superiore del centro cittadino, con esito negativo. Successivamente i poliziotti si sono concentrati su alcune perquisizioni domiciliari. Oltre alle 36 dosi gettate dalla finestra dalla 21enne, all'interno del giardinetto di un altro condominio è stato rinvenuto anche un panetto di hashish probabilmente gettato da qualcuno nel tentativo di sottrarlo ad eventuali sequestri.