Una scena orribile. Quando il giovane è tornato a casa ha trovato la mamma insanguinata e il papà ferito, entrambi presi a martellate. Sotto choc ha avuto solo il tempo di chiamare polizia e 118. Nessuna rapina finita male, almeno in apparenza. I due pensionati sarebbero stati presi a martellate, furiosamente. Dopo aver aperto la porta, si sarebbero resi conto di non aver a che fare con un amico del figlio ma con una persona che improvvisamente ha tirato fuori un martello: un film dell'orrore. 
Ancora è in fase di ricostruzione l'intera scena di violenza che ha portato una donna in ospedale in condizioni serie, insieme al marito. 
Dai primi accertamenti della polizia, sembrerebbe che dietro questo gesto folle possa esserci una pista sentimentale. Forse il giovane si era invaghito della compagna del ragazzo i cui genitori sono stati brutalmente colpiti. Gli accertamenti sono in corso, il giovane (un trentacinquenne di Sant'Elia) in stato di fermo: potrebbe essere chiamato a rispondere di tentato omicidio. Ma è ancora presto per dirlo. Tutti gli elementi sono al vaglio del magistrato. A rappresentare la parte offesa, l'avvocato Malafronte. La pensionata, intanto, è stata trasferita a Roma con un serio ematoma alla testa, ma pare per fortuna non in fin di vita.