Uno schianto terrificante questa mattina dopo le 11 sul rettilineo di via Santa Cecilia, in territorio di Ferentino, a 100-200 metri dalla porta della superstrada Ferentino-Sora. Il grave incidente tra un tir con rimorchio e una Volkswagen Golf entrati in collisione quasi frontalmente. Ad avere la peggio il conducente della Golf ridotta a un ammasso di lamiere. Sarebbe rimasto contuso invece il camionista.

L'automobilista, imprenditore 50enne residente al confine tra Alatri e Veroli, è rimasto ferito gravemente. In attesa dei soccorsi del 118 è stato aiutato dai presenti a venire fuori dalle lamiere contorte poiché l'auto stava prendendo fuoco, incendio scongiurato grazie all'intervento di un automobilista di passaggio munito di estintore. L'uomo è stato trasferito d'urgenza, in codice rosso, nell'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone.

Dopo lo schianto la motrice dell'automezzo pesante ha, invece, concluso la sua corsa sul terreno accanto a un'abitazione. Lungo la carreggiata per decine di metri erano disseminati i frammenti dei due veicoli. La dinamica è al vaglio della polizia che ha effettuato i rilievi. Non è la prima volta che su quel rettilineo si verificano incidenti anche gravi.