Martedì i lavoratori della società "Ago Uno", gestore del servizio scuolabus e TPL, aderenti alla sigla Faisal Cisal, hanno proclamato quattro ore di sciopero, che a Fiuggi ha registrato un'adesione vicina al 50% e la quasi totalità negli altri comuni serviti dalla stessa azienda, come da dati sindacali. Una mobilitazione necessaria sulla scorta di tutta una serie di impegni assunti dal gestore a luglio, ed anche innanzi al Prefetto a novembre e non mantenuti.

I lavoratori lamentano la mancata retribuzione per i mesi di novembre e dicembre scorsi e la tredicesima mensilità, oltre tutta una serie di irregolarità strutturali sui mezzi di trasporto in dotazione, che a detta della stessa sigla sindacale, sono stati più volte sanzionate anche dai carabinieri a seguito dei controlli effettuati. Una situazione decisamente pesante tanto da portare la sigla sindacale ad annunciare nuovi scioperi per l'intero turno di lavoro già a partire dai prossimi giorni.

Perché tutto questo? I comuni chiamati in causa non pagano le spettanze ad "Ago Uno" e come spesso avviene in questi casi, purtroppo, la ditta non paga gli stipendi ai lavoratori.
Il comune di Fiuggi deve ad "Ago Uno" oltre 100 mila euro. Aspetta e spera e comunque la tesoreria comunale non riaprirà prima del 15 gennaio prossimo. Poi vai a trovare i soldi necessari, campa cavallo. Le maestranze dell'asilo nido di Fiuggi non ricevono invece gli stipendi da sei mesi e men che meno la tredicesima mensilità, le ragioni sono le stesse identiche di cui sopra.

Nei giorni scorsi a Fiuggi si è riunita la commissione consigliare per le risorse e la programmazione, al fine di disciplinare il regolamento per l'affida mento degli appalti sotto soglia, sulla scorta anche della recente legge finanziaria che ha innalzato i minimi. Qui il pensiero corre a Totò in "Miseria e Nobiltà", quando fu chiamato a sostituirsi al principe Casador senza avere un centesimo in tasca e digiuno per giornate intere. Di quali appalti stanno parlando in comune? Perché stante le cose come stanno nel massacrato bilancio comunale, al messo notificatore del Tribunale di Frosinone conviene acquistare un immobile in Piazza Trento e Trieste (sede del comune di Fiuggi), considerato anche il crollo del valore degli immobili, se non altro si risparmia sul carburante, considerato che un giorno sta a Fiuggi e l'altro pure.