Riparte il bonus "Garanzia Giovani". Un aiuto per i giovani che ancora non lavorano. A darne notizia è l'assessore ai Servizi sociali Anna Verrelli. A partire dal primo gennaio, i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni che non studiano, non lavorano e non seguono corsi di formazione, potranno beneficiare dei servizi di orientamento specialistico e di accompagnamento al lavoro finanziati con 7,4 milioni di euro nell'ambito del programma "Garanzia Giovani Lazio-Nuova fase".

«Per partecipare – ha spiegato l'assessore Anna Verrelli – Bisogna iscriversi online compilando il modulo o sul sito regionale www.regione.lazio.it/LazioLavoro) oppure recandosi in un Centro per l'Impiego.
Per iscriversi online sarà necessario prima registrarsi per poi ricevere una mail con le credenziali che serviranno per accedere al programma. Una volta compilato il modulo di adesione, il giovane che partecipa dovrà recarsi al CPI più vicino dove riceverà la prima accoglienza, le informazioni sul programma ‘Garanzia Giovani' e sui servizi disponibili nella Regione, nonché l'orientamento di primo livello». Sarà proprio il Centro ad indirizzare i ragazzi verso le opportunità che la Regione Lazio ha pensato all'interno del programma ‘Garanzia Giovani'