Un trentenne di origini marocchine è finito nei guai. Il giovane è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri della locale stazione in flagranza di reato per "rapina impropria" e "oltraggio a Pubblico Ufficiale". S.Y. risiede nella città pedemontana ed è già censito per ricettazione, furto e interruzione di pubblico servizio.

Il trentenne è stato bloccato dalle guardie giurate addette al servizio di vigilanza all'interno del centro commerciale "Le Grange" subito dopo aver oltrepassato le casse del supermercato "Carrefour". Il marocchino, infatti, nascondeva diversi prodotti tra cui due bottiglie di liquore, due scatolette di salmone e un tubetto di maionese, per un valore complessivo di circa 35 euro, tutti trafugati all'interno del supermercato.

Nel tentativo di fuga il giovane ha minacciato di morte sia le guardie giurate sia i militari che, prontamente allertati, sono giunti sul posto. Gli uomini dell'Arma sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo. Il trentenne è stato trattenuto, nelle camere di sicurezza della Compagnia di Cassino in attesa del rito per direttissima, mentre la merce trafugata è stata recuperata e restituita ai proprietari