Nel pomeriggio di ieri a Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia, hanno arrestato in flagranza di reato di "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" una 40enne del posto, già censita per analoghi reati e sottoposta all'obbligo di firma a seguito di provvedimento del Giudice per un precedente arresto. I militari, durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di un'autovettura condotta dalla donna che ha subito mostrato sintomi di insofferenza, tale da indurre gli operanti all'effettuazione di un'immediata perquisizione personale e veicolare. La stessa ha permesso di rinvenire un involucro in cellophane contenente 5,30 gr di cocaina, pronta allo spaccio. La stessa, oltre a trovarsi alla guida di un'autovettura già sottoposta a sequestro amministrativo, è risultata addirittura sprovvista della patente di guida perché revocatale da ben quattro anni. Sostanza stupefacente ed autovettura sono stati sottoposti a sequestro. L'arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata tradotta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa del giudizio per rito direttissimo e contestualmente deferita in stato di libertà per guida senza patente.