I nuovi ospedali di Sora e del Golfo, nel Sud Pontino, saranno finalmente realtà. Si è concluso infatti l'iter da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri e dei Ministeri della salute e del lavoro e delle politiche sociali, con l'ok del sottosegretario Claudio Durigon, al piano triennale dell'Inail in cui sono state inserite le iniziative urgenti di elevata utilità sociale nel campo dell'edilizia sanitaria: 99 milioni di euro per il nuovo ospedale di Sora e 75 milioni per quello del Golfo, entrambi attesi da tanti anni dalla cittadinanza.

Sempre per Sora sono stati stanziati altri 13 milioni di euro per la riqualificazione, la ristrutturazione e l'adeguamento sismico del presidio Asl di via Piemonte. Inoltre all'Istituto nazionale tumori "Regina Elena" sono stati previsti 90 milioni per un nuovo edificio e altri 10 milioni per la realizzazione di due hospice.

«Finalmente le province di Frosinone e Latina sono tornate ad essere protagoniste grazie alla manovra finanziaria appena approvata, ma sono importanti anche i fondi per il "Regina Elena" -affermano in una nota congiunta i deputati della Lega Francesco Zicchieri e Francesca Gerardi insieme al senatore del Carroccio Gianfranco Rufa- Ora la politica passa dalle parole ai fatti».