Vandali in Piazza del Vescovado, a Veroli. Danni all'Albero Grande e alla fontana. Questa mattina la denuncia del vicepresidente dell'associazione al comando di Polizia Municipale.

La notizia ha fatto il giro del web. Numerosi i messaggi di solidarietà lasciati dai cittadini, più indignati per il gesto che per il danno. Ora chiedono punizioni severe. I soliti ignoti hanno agito lontano da occhi indiscreti, nella notte tra il 29 e 30 dicembre. Una fine dell'anno memorabile per il borgo che non vuole rassegnarsi all'azione di chi, senza educazione, si prende gioco delle istituzioni.

Questa volta sono state prese di mira le fioriere, la fontana e l'albero di Natale in piazza del Vescovado. Il vicepresidente dell'associazione "Amici dell'albero grande", avvisato da un cittadino, è andato dai vigili a denunciare l'accaduto. Alcuni fili delle luminarie erano stati tirati e lasciati penzoloni. Divelte anche le casette in coppi che fungevano da riparo per i pesci della vicina fontana.

I filmati delle telecamere di videosorveglianza in piazza sono al vaglio della Polizia locale. Solidarietà agli "Amici dell'Albero grande" anche da parte del dirigente della Destra sociale in FdI, Giancarlo Natalia. "Quando ci si unisce, sacrificando il proprio tempo libero per dare lustro alla propria città e poi ci si trova davanti a simili gesti, viene da pensare se davvero ne valga la pena – è stato il commento dell'associazione - Poi ci guardiamo intorno, vediamo la felicità di tanti e i sorrisi di chi aiutiamo e realizziamo che non sarà lo stupido gesto di qualche incivile a fermarci.

Non resteremo a guardare, faremo un esposto nelle sedi opportune. Intanto, invitiamo tutti a recarsi sotto il nostro albero per un selfie da pubblicare sui social, dimostrando a questi incivili che i loro gesti sconsiderati non avranno mai la meglio>.