Presentata dal Comune di Frosinone la domanda di finanziamento, nell'ambito del Fondo Kyoto 4, per la riqualificazione energetica della scuola media "Aldo Moro" di via Mastruccia. La richiesta, 980.000 euro, qualora venisse accolta dal ministero dell'ambiente, consentirebbe di effettuare importanti lavori per l'istituto.

Nella delibera di giunta approvata il 19 dicembre, a tal proposito, si legge che «le fonti rinnovabili e il risparmio energetico rappresentano la principale opportunità per il Comune di ridurre i consumi di energia fossile, ridurre le bollette energetiche, abbattere le emissioni inquinanti e contribuire al contrasto dei cambiamenti climatici». E che «il Comune di Frosinone ritiene opportuno presentare domanda di finanziamento nell'ambito del Fondo Kyoto per la realizzazione di un progetto di riqualificazione energetica dell'edificio della scuola "Aldo Moro" tramite la sostituzione di parti degli infissi, un impianto solare termico a servizio della centrale termica, l'installazione di un impianto fotovoltaico sulla copertura della scuola, il cappotto termico delle pareti verticali, la sostituzione delle due caldaie nella centrale termico».

Il bando, nello specifico, promuove, attraverso la concessione di finanziamenti a tasso agevolato (0,25%), la realizzazione di interventi di efficientamento energetico sugli edifici di proprietà pubblica destinati a uso scolastico e universitario, compresi gli asili nido e gli istituti per l'alta formazione artistica, musicale e coreutica.

«Le risorse disponibili - evidenzia il ministero tramite il sito internet - ammontano a euro 247.093.955,15 euro e saranno assegnate sulla base dell'ordine cronologico di ricezione delle istanze, previa verifica della corretta compilazione e delle completezza documentale delle stesse».

Attraverso la delibera di giunta approvata il Comune di Frosinone ha dato mandato al settore lavori pubblici di presentare la domanda di finanziamento. L'esito dovrebbe esserci nel mese di febbraio. «Abbiamo richiesto questo finanziamento per realizzare il "cappotto" termico, copertura, sostituzione delle caldaie e pannelli fotovoltaici nella scuola "Aldo Moro" - ha spiegato l'assessore ai lavori pubblici Fabio Tagliaferri - Prosegue, in questo modo, l'impegno dell'assessorato ai lavori pubblici sull'edilizia scolastica, priorità assoluta del programma»