Silenzio e preghiera. A decine fuori dalla chiesa di San Paolo a Cervaro gremita all'inverosimile. Altoparlanti esterni per permettere a tutti di partecipare. Lacrime a fiumi per l'addio a Margherita Risi, la mamma di 36 anni morta nello schianto del 23 dicembre a mezzogiorno lungo la superstrada Cassino-Sora all'altezza di via Agnone.

Lacrime e dolore. Silenzio surreale nella piazza gelida di Cervaro dove il sole non riscalda. Mamma di due bimbi, trasportati in ospedale dopo il tremendo incidente per le ferite riportate ma in netto miglioramento. Mamma, moglie, figlia e amica. Una donna amata e apprezzata.

Le amministrazioni di Cervaro e di San Vittore hanno espresso il più sentito cordoglio in una tragedia enorme, a due giorni dal Santo Natale. Una tragedia che non trova spiegazioni. Ci ha provato il parroco dal pulpito invocando l'aiuto di Dio a protezione di questa famiglia e della comunità.