Stanze a soqquadro. Armadi e cassetti rovistati in camera da letto, biancheria e abiti a terra. Rubati orologi e altri oggetti di valore. È l'amara sorpresa che si sono trovati davanti agli occhi i proprietari di una abitazione di via La Botte, nella parte bassa del capoluogo. Il furto è stato messo a segno venerdì pomeriggio tra le 17 e le 18.30, nell'arco di tempo in cui in casa non c'era nessuno. Forse ad agire due persone. Qualcuno in zona avrebbe notato due individui citofonare alle abitazioni, probabilmente per sincerarsi che non ci fossero i proprietari. 

La ricostruzione
I ladri sono entrati furtivamente nell'abitazione rompendo il vetro della finestra della cucina. Da lì si sono intrufolati e hanno raggiunto la camera da letto mettendo tutto sottosopra. I banditi hanno portato via gioielli e in particolare orologi.

La scoperta
A fare la scoperta sono stati gli stessi proprietari al rientro a casa prima delle 19. Appena entrati hanno capito subito che qualcosa di strano era successo. Infatti i ladri per assicurarsi l'eventuale fuga, avevano tirato il gancio dietro il portone di ingresso. Riusciti poi ad entrare, i proprietari hanno visto la finestra della cucina rotta e la camera da letto devastata.
A quel punto non è restato altro da fare che segnalare il fatto ai carabinieri.

Indagini a tutto campo per cercare di dare un nome e un volto ai malviventi in azione nella parte bassa della città.
Importante per contrastare il fenomeno dei furti anche la collaborazione dei cittadini e degli automobilisti qualora dovessero notare movimenti strani o auto sospette. Infatti, in molti episodi, proprio le segnalazioni da parte dei cittadini hanno portato le forze dell'ordine a individuare i banditi e a denunciarli o ad arrestarli.