Supino- «La frana in via Rauccia ci preoccupa. Da circa un mese ci sono le transenne su metà carreggiata, ma non vediamo operai, interventi. Su quel tratto di strada transita anche lo scuolabus. Vorremmo sapere dal sindaco se sono previsti lavori di messa in sicurezza». È l'appello di alcuni genitori rivolto al sindaco di Supino, Gianfranco Barletta.

Sotto la lente la strada che porta nella piana di Santa Serena e dove transitano diversi residenti per raggiungere le proprie abitazioni, oltre allo scuolabus. La frana si è registrata durante l'ultimo periodo di maltempo che ha messo in ginocchio molti comuni della Ciociaria. Gli operai del Comune si sono subito attivati effettuando un sopralluogo e transennando parte della carreggiata.

Il commento
Il sindaco assicura, comunque, il continuo monitoraggio da parte dei tecnici e di aver «richiesto lo stato di calamita naturale. Se la Regione riconosce la calamità e avremo, quindi, finanziamenti, potremo intervenire quanto prima. Purtroppo l'amministrazione non ha disponibilità per far fronte a questa situazione».

Sul territorio, tra l'altro, ci sono altre quattro frane e nel complesso l'intervento richiederebbe la disponibilità di circa un milione di euro. Il sindaco del comune lepino, Gianfranco Barletta ci tiene a ribadire che ha avviato tutte le procedure per la richiesta di finanziamento e le varie situazioni, tra cui quella in via Rauccia, sono costantemente monitorate e se dovesse aggravarsi lo smottamento lungo la strada che porta in montagna, si provvederà a prendere ulteriori provvedimenti, predisponendo la chiusura dell'intero tratto, in attesa della risposta sulla richiesta di finanziamento.