Dimostrare, con le festività alle porte, di essere vicini in modo concreto a chi ha bisogno. Questa la volontà dell'amministrazione De Donatis che vuole dare un sostegno a tutte quelle famiglie che vivono situazioni di disagio e difficoltà. Tanti i progetti messi in campo per regalare loro un momento diverso. Con "Natale 2018" sarà possibile fare un dono speciale a tutti quei bambini e adolescenti residenti nel Comune aiutando le loro famiglie a soddisfare le esigenze, i desideri e le necessità dei loro figli. L'iniziativa consiste nel regalare un buono acquisto da mettere sotto l'albero e da spendere in favore dei minori. Tale contributo sarà utilizzabile per acquistare occhiali, ausili odontoiatrici, visite specialistiche, buoni mensa e trasporto scolastico, supporto scolastico, libri e materiale didattico, abbigliamento invernale, calzature, abbigliamento per varie attività sportive, corsi per praticare sport e corsi scolastici, strumenti musicali, giocattoli.

Oltre a questo sostegno, sono state predisposte altre misure come il Progetto Demetra, a beneficio di venti famiglie in difficoltà; lo stanziamento di contributi economici per centodiciassette famiglie e soggetti a rischio di marginalità sociale; il pranzo per anziani che si è svolto il 14 dicembre e ha coinvolto circa duecento persone tra anziani, accompagnatori e assistenti, in collaborazione con l'istituto alberghiero di Sora; la raccolta giocattoli in favore di famiglie con minori; il rinnovo della collaborazione con la Caritas mensa e dormitorio per garantire una dimora per i senzatetto e pasti caldi a persone in situazioni di povertà assoluta; infine il contributo a ben ventuno associazioni del terzo settore per attività di sostegno sociale e culturale.

Dalla casa comunale il sindaco Roberto De Donatis e l'assessore Veronica Di Ruscio, nel ringraziare gli uffici per l'impegno profuso, e augurando buone feste ai cittadini hanno sottolineano che «pur nelle ristrettezze di bilancio, massimo è stato lo sforzo per assicurare quei sostegni di vicinanza e dare solidarietà, dignità e un concreto aiuto alle tante famiglie in difficoltà nella nostra città».