Quando si decidere di compiere il fatidico passo e pronunciare il "sì" che varrà, in teoria, tutta la vita, una delle cose più difficili è quella della location. Se per i matrimoni religiosi si può contare su chiese antiche che presentano scene da favola, quando si opta per il matrimonio civile bisogna fare i conti con qualche difficoltà in più. Difficile immaginare nozze da favola e ambientazione ricca di emozione in una fredda stanza di un palazzo municipale. Per questo motivo, già da qualche tempo, l'amministrazione comunale di Pontecorvo ha dato il via libera alla possibilità di celebrare le nozze civili al di fuori della casa comunale.

Una opzione non consentita fino a poco tempo fa ma che l'esecutivo del sindaco Rotondo ha deciso di modificare. Un'apertura importante che, però, deve fare i conti con la concretezza: dove, dunque, compiere il passo più importante? Da qui l'idea di coinvolgere l'intera cittadinanza. Già lo scorso anno, a margine della decisione della giunta, fu pubblicato un avviso pubblico con cui chiedeva ai proprietari di edifici storici o di location particolari di metterle a disposizione dei novelli sposi.

Un annuncio a cui intanto hanno fatto seguito anche delle risposte mentre ora si sono riaperti i termini: proprio in questi giorni è stato pubblicato un nuovo avviso esplorativo. Nello specifico, si tratta di un avviso per manifestazione di interesse da parte di proprietari di strutture ricettive, edifici, ville, agriturismi, di particolare valore storico, architettonico, ambientale, artistico o turistico per la concessione in comodato d'uso gratuito per un anno per la celebrazione di matrimoni civili e unioni civili.

Tutti coloro che sono interessati potranno trasmettere la modulistica entro il prossimo 31 gennaio seguendo, scrupolosamente, le indicazioni contenute nell'avviso pubblico. Al termine del periodo sarà stilato un apposito elenco dei siti a disposizione che verrà sottoposto alla giunta comunale per la definitiva approvazione. I novelli sposi potranno, così, decidere una location da sogno in cui giurarsi amore eterno.