Operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di servizi di vigilanza stradale nel tratto di competenza sull'Autostrada del Sole, nei pressi del chilometro 661 della carreggiata sud (territorio del comune di Aquino), procedevano al fermo di una vettura Lancia Ypsilon, di colore grigio con due persone a bordo.

L'auto  risultava noleggiata presso una Società con sede a Potenza. Identificati gli occupanti:  entrambi campani; il conducente  mostrava il biglietto di entrata dal Casello di Genova Ovest,. Le spiegazioni fornite risultavano discordanti; inoltre  da accertamenti presso la Banca Dati emergevano per entrambi pregiudizi di polizia. Si procedeva a perquisizione personale e veicolare.

Il controllo effettuato permetteva di rinvenire diverse buste in plastica nascoste nell'abitacolo e  contenenti telefoni marca IPhone e relativi scontrini/finanziamento per un valore di circa diecimila euro. La merce rinvenuta risultava essere stata acquistata il 5 e 6 dicembre con finanziamenti di cui i convenuti non davano contezza e  risultavano essere stati effettuati  a Genova, Novi Ligure, Montebello D/B (PV) e in altri centri del Nord Italia, zone compatibili con quelle percorse dai controllati.

Il tutto viene sequestrato e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria per i successivi adempimenti. Alla luce di quanto emerso i fermati venivano denunciati per il reato di truffa in concorso e sostituzione di persona poiché la merce risultava essere stata acquistata con finanziamenti intestati a  due persone diverse dai fermati come da accertamenti effettuati, fisicamente esistenti.