C'è anche Priverno tra i 224 Comuni italiani che, insieme ad altri Comuni dei Paesi europei, si sono aggiudicati i fondi europei per la diffusione della connettività wifi negli spazi pubblici. L'iniziativa in questione, denominata WiFi4EU, promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, nei comuni di tutta l'Europa.

L'iniziati va WiFi4EU ha offerto ai Comuni la possibilità di richiedere un buono per un valore di 15mila euro. I buoni saranno utilizzati per installare apparecchiature Wi-Fi neglispazi pubblici all'interno dei comuni che non sono già dotati di uno hotspot Wi-Fi gratuito. Il progetto presentato da Priverno, si è classificato al 22esimo posto tra gli oltre 200 progetti ammessi per l'Italia.

È il sindaco Anna Maria Bilancia a sottolineare l'importanza del risultato conseguito: «Sono felice di comunicarvi che il nostro Comune, grazie alla cura e all'attenzione che si è saputa porre ad un'iniziativa europea, è tra i 224 Comuni italiani, addirittura al 22esimo posto, che sono riusciti a rispondere alla chiamata WiFi4EU, che ha assegnato un bonus di 15.000 euro a 2800 comuni europei per dotare gli spazi pubblici della rete WiFi. Un ringraziamento speciale al nostro informatico Gianluca Erbinucci»