Grattini per la sosta a pagamento terminati in quasi tutte le rivendite. Oggi pomeriggio il Comando della Polizia Municipale è stato preso d'assalto da centinaia di cittadini che volevano acquistare l'abbonamento. Hanno trovato una brutta sorpresa e hanno atteso per ore in fila. Ancora adesso l'attesa si annuncia lunga. In molti hanno abbandonato rinviando a domani il tentativo.

Polemiche e proteste dei cittadini che chiedono la possibilità di acquistare l'abbonamento anche di mattina. La paura è per domani mattina quando senza abbonamento e impossibilitati a comprare i grattini ormai esauriti il rischio multa potrebbe trasformarsi in certezza.

È andata. Questa mattina a Cassino è ripartito il parcheggio a pagamento. Fin dalle prime ore della mattina gli automobilisti si sono messi in fila davanti alle attività di rivendita per acquistare i tagliandi. Molti sono andati addirittura in Comune per acquistare l'abbonamento ma gli uffici sono a disposizione dalle 14:30 alle 18:30.

Sono stati acquistati già numerosi grattini e molti automobilisti hanno preferito prenderne in numero maggiore alle esigenze quotidiane per poterne avere sempre a disposizione nel cruscotto. Qualcuno ha lasciato le vetture in sosta senza il tagliando per poi tornare di corsa a porre rimedio. Per chi lavora in città e ancora non ha acquistato l'abbonamento la scelta obbligata è stata quella del giornaliero da 12 euro.

"Un po' caro, ma per oggi va così", ha detto una ragazza che lavora in un negozio del centro. Numerose le domande che gli automobilisti stanno facendo ai commercianti anche sulle modalità di selezione oraria sul tagliando. Sarà una giornata molto lunga a Cassino.

di: Paola E. Polidoro